12.10.2014 Processione

Processione 1Domenica 12 ottobre 2014
Alla fine la processione con la statua della Madonna ha attraversato le vie del nostro paese.
Nonostante tutte le previsioni avverse, neanche una goccia!
Siamo partiti dal Santuario Madonna in campagna, all’estremo est del nostro paese di Dairago, e dopo circa quaranta minuti siamo giunti in chiesa parrocchiale.
La nostra Banda cittadina ci ha accompagnato, intervallandosi con la recita del santo rosario, in un clima di preghiera semplice e sincera.
È stata una preghiera austera, forse con nel cuore tante immagini di sofferenza per tanti nostri fratelli, vicini o lontani, nel nostro paese Italia e oltre, perché un po’ dovunque “Siamo di fronte a un nuovo conflitto globale, ma a pezzetti “ (Papa Francesco).
La serata si è aperta in Santuario con la lettura di un brano dell’Esortazione apostolica “Evangelii gaudium” e si è chiusa esortando i presenti a tenere nel cuore queste bellissime parole del Papa:
Processione 2« Maria è colei che sa trasformare una grotta per animali nella casa di Gesù, con alcune povere fasce e una montagna di tenerezza. Lei è la piccola serva del Padre che trasalisce di gioia nella lode. È l’amica sempre attenta perché non venga a mancare il vino nella nostra vita. È colei che ha il cuore trafitto dalla spada, che comprende tutte le pene.
Quale madre di tutti, è segno di speranza per i popoli che soffrono i dolori del parto finché non germogli la giustizia. È la missionaria che si avvicina a noi per accompagnarci nella vita, prendo i cuori alla fede con il suo affetto materno. Come una vera madre, cammina con noi, combatte con noi, ed effonde incessantemente la vicinanza dell’amore di Dio».

Share Button